Scheda

Bottknech Genta



Famigliari compresenti: marito
Coniugato/a con: Kosiner Leone
In Italia a: Milano
In Italia da: /
Percorso di internamento: Apecchio (PS) da gennaio a marzo '42.
Ultima località o campo rinvenuti: Apecchio (PS)
Deportato: no
Ucciso in Italia: no
Dopo la fuga e/o la liberazione a: /
Fonti:

ASP; Cdec.


Presente fasc. in ASP: s
Profilo biografico:

I dati su di lei non sono esaurienti né univoci.

Il marito Kosiner Leone la precede in internamento nel ’41. In un primo momento per lui si era disposto il campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia (CS) ma la destinazione era stata sostituita con Apecchio (PS) a partire da maggio '41. Quando nell’agosto di quell’anno alla moglie perviene l'ordine di raggiungerlo, lei è ammalata e viene ricoverata in ospedale a Milano dove resta fino a gennaio '42. Dopo una sospensione da parte del ministero, Genta si riunisce al marito.

A febbraio vorrebbero far entrare nel Regno il figlio Isacco, ma ciò non viene concesso. Conosciamo la data della revoca per il marito, il 7 marzo '42, dopodiché i due tornano a Milano con foglio di via obbligatorio.